All’assalto del Castrocaro.

Dopo la battaglia di Argenta (nella foto un soldato dalla faccia sporca) i nostri ragazzi si apprestano a sfidare il lanciato Catrocaro reduce da una goleada in campo esterno. All’andata partita dalle poche emozioni con le difese in grado di ben controllare gli attacchi e giusto 0-0 finale. A parte i bei ricordi dell’anno della promozione i termali ci sono sempre rimasti un po’ ostici, infatti i nostri ultimi successi risalgono proprio a quella stagione. L’anno scorso in casa finì 1-1 al gol di Stucchi per gli ospiti rispose Guardigli. Nel girone di ritorno la sconfitta 2-0 cancello’ i sogni di secondo posto. La partita interna dell’anno scorso viene soprattutto ricordata per i tre espulsi tra i giocatori (Valenza, Guardigli e Gennari) e per le cospicue espulsioni anche dalla panchina, compreso il mite dottor Begliardi, praticamente un record. Qualche numero i nostri avversari hanno tre punti in meno di noi, sono il secondo miglior attacco del camponato ed hanno subito 11 gol in più di noi, come differenza reti è migliore della nostra e vengono da 4 successi esterni consecutivi (azzz….), non perdono lontano da Castrocaro dall’11 novembre 1-0 per il Massalombarda. Sono numeri di tutto rispetto quindi…domenica si tifa Classe!!