Avanti così, 3-1 al San Lazzaro.

Contro l’ultima in classifica i nostri ragazzi centrano la terza vittoria consecutiva e….si allontanano dalla zona play-out. L’unico brivido sul risultato prima del calcio d’inizio quando la zelante dirigente del San Lazzaro informava l’arbitro che le dimensioni delle aree di porta non erano regolari. Dopo attenta misurazione con con cordella manuale ed intervento massiccio di tutta la dirigenza si ingrandiva di qualche centimetro l’area a nord, la scelta per chi doveva ingessare l’area è naturalmente ricaduta sul dottor Begliardi che operava di par suo (quando si dice che uno col gesso ci sa fare). Soddisfatte le esigenze di misura  della dirigente si partiva, giusto con 7 minuti di ritardo. Il Classe rinuncia ancora a Ceroni ed Ambrogetti, tutti e due in panchina, ed allo squalificato Caidi così davanti a Bovo difesa a 4 con Valenza, Monaco, Succi, e Ferri, centrocampo con i fratelli Rocchi, De Rose e Montemaggi in avanti Dall’Agata e Trovato. Mister Evangelisti è particolarmente teso sa che queste partite sono difficili tutti si aspettano la vittoria ma se non le sblocchi subito poi tutto si complica. Già al 10° pero’ la partite si mette in discesa, splendido cross di capitan Rocchi, all’ennesimo assist stagionale, e Trovato di testa si fa trovare pronto, 1-0. Il Classe insiste ma è un po’ confuso nelle azioni d’attacco e un po’ troppo lezioso e mister Evangelisti si inaca…vola per qualche colpo di tacco di troppo, ci provano comunque un po’ tutti Montemaggi e Valenza sono i più minacciosi con tiri da fuori., Trovato un altro gol lo realizza ma l’arbitro annulla per fallo sul portiere, su Dall’Agata probabilmente c’è anche un fallo da rigore ma si prosegue, ma è sopratutto il portiere ospite prima dell’intervallo a compiere  un miracolo su un colpo di testa di Succi che sembrava gol. Il San Lazzaro non si fa proprio vedere oltre la metà campo se non con langi lunghi dalla difesa che non mettono paura. Secondo tempo che inizia con il Classe in avanti come nel primo ma con un piglio diverso evidentemente nell’intervallo qualche cosa il mister ha “bisbigliato”. Il raddoppio arriva presto, Dall’Agata si procura un rigore che De Rose trasforma. Ancora pochi minuti e Chiarini (nella foto) sigla un bel gol, il suo primo stagionale, e fa 3-0. I biancorossi poi rallentano e lasciano spazio ai volenterosi bolognesi, arrivati a Classe senza allenatore, che vengono premiati con il gol della bandiera su azione d’angolo.

I nostri ragazzi continuano a tenersi ben lontani dalla zona play-out e, curiosamente, domenica affronteranno i primi in classifica della Savignanese che, e qui sta la curiosità, hanno i nostri stessi punti. Vogliamo trovare una pecca, sono sicuro che il mister ne avrà viste anche delle altre, sono un po’ di partite che alla prima azione pericolosa che subiamo prendiamo gol.

La formazione del Classe: Bovo, Rocchi M.,Valenza, Monaco, Succi (30° s.t. Scortichini), Ferri (40° s.t. Ceroni), Rocchi A., Montemaggi (23° s.t. Moscato), Dall’Agata (15° s.t. Chiarini), De Rose (20° s.t. Meoni), Trovato. A disposizione Lami, Ambrogetti. Allenatore Stefano Evangelisti.