Dove eravamo rismasti?

Ripartiamo praticamente da dove abbiamo finito, solo una decina di kilometri più a sud. Dopo l’acuto di capitan Rocchi che ci ha regalato il titolo, platonico, di campioni d’inverno a San Giovanni in Marignano riprendiamo a fare sul serio. All’andata finì con un 2-0 netto a nostro favore, vantaggio con Caidi, raddoppio di De Rose e noi decisamente più vicino al terzo gol di quanto loro al gol della bandiera. Ma la Marignanese di inizio stagione non è quella di adesso, i gialloblù dopo un inizio stentato hanno raddrizzato la rotta e vengono da 5 risultati utili consecutivi 3 vittorie e 2 pareggi, non perdono in casa dal 15 ottobre quando vennero superati dal Russi 0-1, in casa dopo 4 pareggi ed una vittoria prorpio all’ultima di andata 3-1 al Real San Lazzaro. Noi veniamo da una striscia esterna molto positiva, dopo la sconfitta di San Pietro in Vincoli 4 vittorie e 3 pareggi. Quella di domenica sarà la quarta trasferta nelle ultime cinque partite, curiosamente abbiamo perso solo quella in casa. Per ora nel riminese abbiamo raccolto due vittorie entrambe per 1-0…toccatevi per favore.

Nella foto Mirkone Valenza nella partita d’andata.