Quanto spreco!!!

In vantaggio di un gol e con il vantaggio di due uomini all’ultimo tuffo il Russi strappa un pari che ci lascia con l’amaro in bocca. Senza Ceroni con il 4 in campo va Andrea Rocchi, ancora fuori Succi con il 5 Monaco che come al solito da ampie garanzie, Dall’Agata preferito a Trovato. Nel primo tempo le occasioni migliori sono biancorosse, Dall’Agata si oppone al rinvio dell’estremo di casa e tenta la rete da posizione defilata senza fortuna. Alcune mischie sottoporta gli arancioni le sbrogliano con qualche affanno, mentre Bovo sbriga il suo lavoro senza particolari affanni. Dal 28° del primo tempo i falchetti sono in 10 espulso Ricci Frabattista per uno sputo a De Rose. Nella ripresa il Classe aumenta il ritmo e la pressione offensiva entra Trovato al posto di Andrea Rocchi (nella foto) e sfruttando una punizione di Noschese dalla tre quarti M. Rocchi trova la rete, il capitano segna solo in trasferta. Sul vantaggio il Classe cerca di rallentare i ritmi ma crea ancora palle gol in particolare Dall’Agata alza da posizione favorevolissima. A dieci minuti dal termine Trovato in pressing conquista un pallone e si invola verso la rete e viene atterrato fuori area dal portiere in uscita ed il Russi resta in 9. Sembra tutto sotto controllo ma allo scadere ingenuità difensiva con l’avversario voltato di spalle la difesa biancorossa concede una punizione dal limite sul lato corto di destra dell’area di rigore. Sulla conseguente punizione l’arbitro giudica da rigore un intervento di Valenza in area, Sebastiani spiazza Bovo e pareggia. I biancorossi ci provano ancora ma il tempo è poco ed il fischio finale premia i padroni di casa e sancisce per noi il terzo pareggio consecutivo. Malgrado l’amora in bocca approfittiamo del passo falso della capolista Savignanese ed avviciniamo di un punto la testa della classifica.