Siamo una squadra Fyantastica…

Bravi, molto bravi tutti, staff, accomapgnatori, giocatori e società, grazie per un anno fantstico culminato con un’altra impresa nei pressi del Rubicone. La vittoria in trasferta di Riccione ci consegna, in coabitazione con la Savignanese, il titolo di campioni d’inverno. Sarà pur vero che alla fine conta poco ma così in alto a metà campionato non c’eravamo mai stati. Per la sfida contro il Fya mister Evangelisti ordina a tutti di stringere i denti e così in campo anche gli acciaccati De Rose e Micol Rocchi per supplire alle assenze di Ambrogetti, Dall’Agata , Ceroni, Callegari ed Argelli. Dentro dal primo minuto Noschese uno dei  “colpi” del mercato invernale firmato con sagacia ed impegno dal D.S. Ricci e da Guardigli, l’altro Cristofani è in panchina. Primo tempo di sofferenza con Bovo sugli scudi e con gli avanti bianco-blu decisamente incisivi. Il portierone biancorosso è bravo al 4° su punizione mentre al 19° nessun avanti di casa riesce a deviare in rete un pallone vagante, sul finire del tempo uscita di Bovo ancora decisiva. Il Classe non è solo difesa e con Trovato impegna Mignani.

Ripresa con il Classe decisamente più convincente, Trovato ha due chance, la prima volta vede il suo tiro ribattuto dalla difesa, la seonda volta solo davanti all’estremo riccionese calcia alto. Quando il Fya resta in dieci il Classe trova slancio per andare alla conquista della posta piena, ancora Trovato di testa impegna il portiere di casa, poi centra la parte superiore della traversa. Quando la divisione della posta sembra ormai vicina capitan Rocchi estrae dal cilindro il tiro da tre punti che ci lancia dove non avremo mai osato pensare di poter essere. Dopo il panettone e la calza della befana si torna in campo, inizia il girone di ritorno. Noi lo cominceremo a Marignano. Quasi dimenticavo…ancora grazie ragazzi!!

La formazione del Classe: Bovo, Monaco, Valenza, A. Rocchi, Succi (39° s.t. Ferri), Caidi, M. Rocchi, Montemaggi, Trovato, de Rose, Noschese. A disposizione Lami, Grifoni, Comandini, Meoni, Moscato, Cristofani.

Nella foto Ricci direttore sportivo biancorosso.