Tanto agonismo ma zero gol, Classe-Cervia 0-0.

Derby combattutissimo tra due squadre che, per obiettivi diversi, non potevano permettersi di perdere punti. I biancorossi cercavano la posta piena per continuare ad inseguire un sogno, i gialloblu’ tentano di tirarsi fuori dalla zona play-out, alla fine il pareggio è più utile a quest’ultimi. Mister Evangelisti tiene a riposo Succi e de Rose acciaccati e li porta in panchina anche in previsione della trasferta di mercoledì  a Minerbio, col 10 quindi gioca Callegari e Larese si prende una maglia da titolare in difesa. Il tempo di sedersi che il Classe ha subito una ghiotta occasione con Noschese che pero’ calcia fuori. Pochi minuti dopo, splendidamente servito da Monaco, ancora Noschese calcia a lato da buona posizione, ancora Classe ma il tiro di Montemaggio che sembrava destinato in rete trova l’opposizione di un difensore. In avanti si fa vedere anche il Cervia con un tiro dal limite respinto da Bovo con il pallone che supera poi Bondi pronto a ribattere in rete anche se la posizione sembrava di off-side. Poi è Caidi a sbrogliare una situazione complicata in area anticipando Bondi. Il Classe torna a farsi vedere in avanti sullo sviluppo di una punizione che Trovato devia di testa cogliendo il palo, sulla mischia che ne segue proteste biancorosse ma il direttore di gara lascia proseguire. La ripresa ricomincia con il Classe che cerca il gol entra anche De Rose per Callegari ma il Cervia è chiuso a riccio e degli spazi ce ne sono pochi, in compenso tante sono le mischie sottoporta ma manca sempre la zampata decisiva. Noschese cerca di creare superiorità numerica sulla fascia ma dopo il primo dribbling c’è sempre un raddoppio ed alla fine il Classe non riesce mai ad avere nitide palle gol. Ma su calcio da fermo la deviazione di testa di Trovato sembra decisiva ma l’estremo gialloblù riesce miracolosamente ad alzare in angolo. Il gioco è sempre molto fisico e l’arbitro non ha mai dato l’impressione di saper tenere in mano la partita, i biancorossi protestano per i tenti falli subiti e per le perdite di tempo i gialloblù si lamentano per un tiro respinto forse con un braccio largo da un difensore del Classe. Sul finire dell’incontro altro intervento dubbio questa volta in area del Cervia, Dall’Agata si avventa su un pallone lo difende e quando sta per calciare con solo il portiere da superare viene affossato in area, niente rigore ed addirittura giallo per simulazione. Al fischio finale ancora polemiche e qualche parola di troppo, resta lo 0-0 ed il rammarico. Mercoledì in casa del granamica sarà un’altra battaglia, ma saremo pronti come sempre.

La formazione del Classe Bovo, Larese, Valenza, Ceroni (70° Dall’Agata), Monaco, Caidi, Rocchi M., Montemaggi (70° Ferri), Trovato, Callegari (48° De Rose), Noschese. A disposizione Lami, Succi, Rocchi A., Meoni. Allenatore Evangelisti.