Fino alla fine…

Si lotta sempre e così sara’ per sempre. Ad Argenta i biancorssi costruiscono, sprecano, vanno sotto, attaccano, hanno sfortuna e

poi all’ultimo guizzo il primo sigillo di Noschese evita quella che sarebbe stata una beffa. Nel Classe Succi ritrova la maglia da titolare, Ceroni e Trovato vanno in panchina. Pronti via il Classe prende in mano il gioco, dopo un quarto d’ora di gioco Succi cerca di rinnovare la sua tradizione con l’Argentana ma la palla viene respinta sulla linea. I granata di casa impegnano

severamente Bovo che è bravo su un colpo di testa. E’ ancora un salvataggio sulla linea su tiro di Rocchi ad impedire il vantaggio ospite che da lì a poco si trasforma in svantaggio, il primo tempo termina così con i ferraresi avanti 1-0. Nell’intervallo Evangelisti ridisegna il Classe dentro Ferri e Trovato fuori Succi e Montemaggi. Il forcing biancorosso riprende con ancora più vigore e l’Argentana è costretta a chiudersi. Prima sono Trovato e Dall’Agata ad avere le occasione per il pareggio poi ci si mette anche la traversa che respinge un bel tiro da fuori di Callegari che era subentrato a De Rose. Sembra una di quelle partite come contro il Diegaro dove da 10 nitide occasioni non si raccoglie nulla. Ma quando la doccia è ormai prossima sull’ennesimo pallone che transita nell’area ferrarese Noschese trova il guizzo del pari complice questa volta una

pozzanghera e trova un pari ed evita quella che sarebbe stata una beffa. Domenica il Castrocaro per continuare a vivere un sogno, ma siamo già più che contenti di quello fatto fino ad adesso. La formazione del Classe: Bovo, Larese, Valenza, Monaco, Succi (1° s.t. Ferri), Caidi, Rocchi M., Montemaggi (1° s.t. Trovato), Dall’Agata, De Rose (17° s.t. Callegari), Noschese. A disposizione: lami, Ceroni, Rocchi A., Moscato. Allenatore Evangelisti.

Nelle foto di Ceroni alcuni momenti dell’incontro.